Nuova stretta in Fvg, l’appello di Confcommercio «Chiediamo ci sia equilibrio Siamo già stati penalizzati»

02 MARZO 2021 (Il Piccolo) – PORDENONE –  Il presidente Da Pozzo invita a non accanirsi ulteriormente su terziario e ospitalità, i settori finora più colpiti. «In gioco non c’è solo il lavoro: a livello psicologico tutti sono stanchi»

MAURIZIO CESCON 02 MARZO 2021 – TRIESTE Resta prudente il presidente di Confcommercio regionale Giovanni Da Pozzo. Chiede però alla Regione che venga mantenuto l’equilibrio tra esigenze di salute pubblica e ragioni dell’economia.
«Dobbiamo capire cosa significhino le nuove restrizioni – spiega Da Pozzo -. Non ho la conoscenza precisa dei dati, anche se capiamo che ci sono territori interessati alla recrudescenza della pandemia, soprattutto in provincia di Udine, che però va dalla montagna al mare, è un territorio piuttosto vasto. Mi auguro che comunque le valutazioni del presidente Fedriga tengano presente l’equilibrio tra problema sanitario e problema economico».

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *